venerdì 3 novembre 2017

I libri di Margherita: Breve storia di due amiche per sempre


BREVE STORIA DI DUE AMICHE PER SEMPRE

DATI EDITORIALI
Titolo: Breve storia di due amiche per sempre
Autore: Francesca del Rosso
Casa Editrice: Mondadori Editori
Numero di pagine: 144
GENERE DEL LIBRO
Romanzo.
TRAMA
Tessa e Clara sono sempre state migliori amiche, fin da bambine.
A vederle sono diametralmente opposte: Clara è ricca, bella, chic, elegante, corteggiata; Tessa di media famiglia, con una massa di capelli ricci, sorridente, acqua e sapone.
Eppure, tra Anni ’80 e ’90, erano migliori amiche: di quelle anime che si trovano e non riescono più a lasciarsi.
Ascoltavano musica al massimo volume fino a consumare il walkman, passavano ore al telefono, uscivano insieme, si vestivano e truccavano insieme, si confidavano segreti l’una con l’altra, sognavano i loro amori adolescenziali insieme e non potevano assolutamente vivere l’una senza l’altra.
Avevano persino piantato un melograno in giardino, perché era l’albero preferito di entrambe.
Fino a che, ormai ventenni, Clara non è scomparsa inspiegabilmente dalla vita di Tessa, senza una parola, una chiamata, un addio.
Non si sono mai più riviste da allora.
Passano vent’anni: in seguito a una rottura nell’armonia familiare, Tessa decide di cercare Clara, l’amica di un tempo che forse non ha mai conosciuto del tutto.
La trova e finalmente, dopo vent’anni di silenzio, Clara racconterà la sua storia, e il perché della sua fuga improvvisa…
Forse, anche se entrambe hanno sbagliato, l’antica amicizia non se n’è mai andata del tutto…
COMMENTO PERSONALE
Questo libro non mi è piaciuto molto.
Non è per nulla significativo, la storia è labile, nulla di così particolare.
Non è brutto, però non lascia nessun segno, è corto e non scritto in maniera eclatante né particolarmente bene.
Nella storia non prevale nessun sentimento in particolare, diciamo che è un romanzo che leggi e poi scivola via.
Ho trovato Clara sciocca, frivola e troppo leggera, odio il modo in cui scrive messaggini con tutte le vocali strascicate, mi è sembrata una ragazzina un po’ scema e senza cervello, insomma…
Questo romanzo non è brutto ma non lo consiglio.


Con questo post partecipo al  "Venerdì del libro" di "HomeMadeMamma".

1 commento:

  1. Cara Margherita, le tue recensioni sono sempre chiare e INTERESSANTI!
    Grazie per i consigli che lasci.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...